Pizza Pascalina: sarà protagonista al Napoli Pizza Village

Pizza Pascalina: sarà protagonista al Napoli Pizza Village

Farina di frumento, friarielli campani a crudo, pomodorini di Corbara o San Marzano, olive di Caiazzo, olio extra vergine d’oliva del Cilento, aglio e peperoncino: sono gli ingredienti della pizza Pascalina, nata da un progetto dell’Istituto dei Tumori di Napoli Fondazione G. Pascale. L’obiettivo è quello di diffondere una sana cultura alimentare per la prevenzione dei tumori, grazie a un comportamento sano e ad una dieta equilibrata.
La pizza Pascalina è il risultato di un lavoro di ricerca ed è stata realizzata grazie allo studio di diversi esperti di varie discipline. Sarà presentata dal prossimo 1 giugno a Napoli, in occasione della kermesse Napoli Pizza Village. La si potrà gustare all’interno della pizzeria “Don Peppe”, una delle cinquanta che saranno presenti sul lungomare partenopeo per quello che è considerato l’Oktoberfest napoletano, evento dedicato all’alimento più conosciuto nel mondo.
La pizza Pascalina sarà così un concreto messaggio di sana e corretta alimentazione e potrà creare una rete tra ristoratori, produttori e consumatori, con l’obiettivo di diffondere la tutela della salute.
La pizza Pascalina, secondo la ricerca, risulta essere la migliore pizza per la protezione delle malattie cardiovascolari, previene alcuni tipi di tumori dell’apparato digestivo e del colon. È stata inserita nella piramide alimentare Pascaliana e può essere mangiata anche due volte alla settimana. La piramide segue i principi della dieta mediterranea e delle linee guida del World Cancer Research Fund.
Napoli Pizza Village, che si svolgerà dall’1 al 10 giugno sul lungomare della capitale partenopea, porterà per 10 giorni 50 tra le più rinomate pizzerie in un grandissimo villaggio di 30.000 mq. Una festa speciale che permetterà l’incontro fra personalità di rilievo nel mondo della ristorazione e il pubblico di amatori della pizza.
Fittissimo il calendario di grandi eventi fra mostre, conferenze, seminari, animazione, intrattenimento e laboratori didattici per adulti e per i più piccoli. E ogni sera musica dal vivo e concerti ad accesso gratuito.
Fonte notizia: HorecaNews

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi